Ci sono dei valori che contengono altri valori?

Valori nei valori

C’è una domanda che sorge facilmente quando i colleghi iniziano a usare la metodologia in sessioni individuali o di team, ed è se ci sono dei valori che “contengono” in sé altri valori.

Mi spiego. Può succedere che in una sessione di Coaching by Values la persona faccia questo tipo di riflessione: certo, la giustizia é molto importante, però anche l’onore e la trasparenza. E in fondo, l’onore è fatto di giustizia e di trasparenza dunque per me questi due valori sono parte del valore “onore”.

Questo succede generalmente quando il cliente ha difficoltà a selezionare e priorizzare i propri valori. E spesso, in questa circostanza, il cliente mette fisicamente le carte una sull’altra, come a indicare che quel valore ingloba gli altri. Perché non vuole lasciarne nessuno fuori.

È piuttosto comune che le persone dicano che non possono scegliere ‘solo’ cinque valori, e se in una sessione percepisco che è una difficoltà reale per il cliente, lascio che scelga più valori, sempre che li metta in ordine di priorità.

Alla fine, avrà comunque dei valori priorizzati e si potrà lavorare sui primi cinque della lista, anche se si tratta di una lunga lista.

Facciamo un esempio
Immaginiamo di fare una sessione con un cliente. Prendiamo il mazzo, lo mescoliamo e distribuiamo le cinque carte iniziali. A caso viene l’Amicizia, l’Allegria, le Relazioni Familiari, la Comunicazione e la Salute-Benessere. In questo momento iniziamo a passare le carte del mazzo una a una, e appare il Sostegno. Il cliente afferma che il Sostegno è importante, spiega con le sue parole cosa significa per lui il Sostegno come valore, riflette e dunque giunge alla conclusione che il Sostegno sta all’interno delle Relazioni Familiari. Perché una famiglia ha bisogno di sostenersi nei momenti difficili o quando si devono prendere decisioni. Quindi è chiaro che per lui la famiglia è molto importante e che all’interno della famiglia deve esserci Sostegno. Questa percezione lo spinge a collocare la carta del Sostegno sotto la carta delle Relazioni Familiari, perché ritiene che il valore della famiglia sia composto da quello del Sostegno.

E così continuiamo con la sessione. Questo cliente può scegliere anche la Salute come valore prioritario. Poi prende una nuova carta e appare ad esempio l’Armonia. E lì il cliente riflette e dice che sebbene per lui la Salute sia un pilastro, se non esiste Armonia nella sua vita, con se stesso, gli altri e in ogni cosa che fa, finirebbe per perdere la sua Salute. Così vediamo che, sebbene la Salute sia un valore fondamentale, l’Armonia deve essere presente per avere e mantenere la Salute. E la mette sotto la carta principale Salute/Benessere.

Come si formano i valori
Ricorda che i valori sono costituiti da credenze e dunque nella conformazione dei nostri valori possiamo considerare che alcuni possono essere formati da altri, come nel caso che abbiamo appena descritto.

Perché i valori sono tali quando sono vissuti, e il vivere un valore è un’esperienza individuale e personale. Dietro quelle parole Salute, Armonia, Relazioni Familiari, Sostegno, ecc. si nasconde il significato che ognuno di noi da a quel valore concreto, come lo vive, la sua esperienza.

Per questa ragione, la cosa importante non è la parola ma ciò che ognuno di noi mette dentro quel valore, o fisicamente le carte che mette “sotto” quel valore quando lavoriamo con lo strumento The Value of Values. Nel momento in cui chiediamo a un cliente di scegliere cinque valori, può succedere che voglia mettere più valori all’interno di uno, per mantenere aperto quel ventaglio di valori.

Comincerà a mettere alcuni valori dentro gli altri come per ricordarsi di che è fatto quel valore per lui, cosa significa, cosa contiene. Va bene così, il valore che sta sopra le altre carte impilate, è quello prioritario, lo stendardo, il portavoce di tutti quei valori che ha messo sotto quella carta.

Il modo in cui i valori sono formati dipenderà da ogni persona, dal modo in cui ogni persona percepisce quel valore e da ciò che rappresenta in quanto a comportamenti connessi: per il cliente del nostro esempio, la Salute è importante e si manifesta con comportamenti precisi, tra cui la ricerca di Armonia con sé, gli altri e l’ambiente.

La cosa importante è ottenere che il cliente realizzi una priorizzazione, che è il passo necessario per poter lavorare in maniera effettiva con i valori.

Se vuoi sapere di più, ecco i nostri prossimi eventi:
27 febbraio e 27 marzo, Webinar gratuito sulla metodologia Coaching by Values
6, 7 e 8 luglio, Certificazione Internazionale Coaching by Values, Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *