Imprenditorialità a partire dai valori: 5 ragioni di peso – Parte 2

imprenditorialità

Nella prima parte di questo articolo (Imprenditorialità a partire dai valori – parte 1) abbiamo visto come accompagnare persone che hanno progetti imprenditoriali (imprenditori ma anche manager, professionisti, artisti ecc.), e abbiamo approfondito il significato di tre fattori importanti: lo spirito imprenditoriale, i valori e il desiderio di dare il meglio di sé.

Adesso vediamo i benefici e il “come”.

Nel coaching dei valori, con la metodologia Coaching by Values, si inizia identificando i valori del cliente. Una volta fatta questa scelta essenziale, puoi accompagnare il tuo cliente ad allinearli con i valori del suo progetto imprenditoriale. Questo gli consentirà di:

Dotarsi di una bussola che lo guiderà marcando la direzione ogni volta che appaiano crisi, dubbi e situazioni ambigue.
Quando il tuo cliente ha una chiara consapevolezza di quali siano i suoi valori, avrà un criterio di riferimento nel prendere decisioni. Questo criterio impedisce la dispersione che appare con idee e tentazioni che lo allontanano dalla sua meta.

Sapere se i suoi progetti rispettano i valori che li hanno generati. Un progetto imprenditoriale è un processo creativo che nasce dal desiderio di contribuire, servire e anche realizzarsi. In che misura i valori che avevano ispirato il progetto imprenditoriale sono ancora vivi e servono al progetto? E in che misura i valori reali del progetto, quelli che pulsano nel processo quotidiano del business, sono allineati con i valori vitali della persona che ha lanciato il progetto? Ci sono aree in conflitto con altri progetti personali o professionali?

Avere una mappa dei valori. Ti domanderai a che serve. Bene, immagina che il cliente percepisce un’insoddisfazione per la sua situazione attuale. Con la sua mappa valoriale può monitorare valori ed azioni, identificare il motivo della sua insoddisfazione e anche il grado concreto di tale insoddisfazione.

Monitorare costantemente il valore che crea con il progetto, valore per sé, per il suo team e per i suoi clienti. Quando mettiamo i valori al centro delle nostre scelte, è più facile riuscire a generare azioni innovative e anche ad anticipare movimenti nei clienti che potrebbero fare la differenza nel nostro business.

Come farlo?
Ogni tappa del percorso deve apportare un’informazione utile per avanzare, e questo è appunto il grande contributo del lavoro a partire dai valori. Personalmente l’ho potuto comprovare in tante situazioni reali di coaching e accompagnamento professionale: i valori sono una bussola che sempre porterà i tuoi clienti verso la loro meta!

Qui ti descrivo un processo di sei passi.

 

1. Disegnare la mappa valoriale.

Come abbiamo visto, il tuo cliente è spinto a creare il suo progetto da motivazioni profonde che vanno ben oltre le sue competenze. La metodologia Coaching by Values con il modello triassiale del¡i valori ti permette di disegnare una mappa valoriale da cui iniziare a lavorare. Perché durante il processo la mappa pupo cambiare, ci possono essere dei momenti di insight che apportano nuova consapevolezza. Diciamo che questa prima mappa è il primo passo per mettere i valori al centro del processo.

 

2. Fornisci al tuo cliente uno strumento che agisce come un radar e lo aiuti a orientare nuovamente le decisioni.

Quando il tuo cliente agisce in forma poco coerente con i suoi valori, percepirà emozioni e sensazioni che generano disagio, come la frustrazione, lo scoraggiamento, l’insoddisfazione, l’incertezza sulle proprie decisioni e magari anche un certo senso di colpa per aver preso alcune decisioni.
Aiutare il tuo cliente a identificare i suoi valori apporta al tuo cliente uno strumento potente per poter prendere decisioni difficili.
Immagina
Immagina il tuo cliente con il suo progetto imprenditoriale. È un progetto che cerca di raggiungere un certo livello di libertà finanziaria, al fine di dare sicurezza alla sua famiglia e avere tempo per loro.
All’inizio, quando il rendiconto economico non è ancora molto incoraggiante, ha la possibilità di collaborare a un progetto per due anni che gli fornirà un’importante entrata di reddito. Ma per questo dovrà viaggiare spesso fuori dalla sua area di residenza e rimanere lontano dalla famiglia per parecchio tempo.
Quale sarà la sua decisione? Sarebbe la stessa se prendesse come riferimento i suoi valori essenziali?
Come coach, metti al primo posto accompagnare il tuo cliente a identificare i propri valori e a verificare se c’è allineamento tra il suo progetto attuale e i suoi valori essenziali, ossia quei valori che erano il motore del progetto.
Nella terza parte di questo articolo vedremo i tre passi rimanenti, e anche una testimonianza e un commento di Juan Carlos Cubeiro, esperto mondiale di talento e Hed of Talent in Manpower Group.

Se vuoi sapere di più sulla metodologia Coaching by Values guarda l’agenda formativa qui: http://agendaformativa.coachingbyvalues.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *