L’importanza di intraprendere a partire dai valori – parte 1

L'importanza di intraprendere a partire dai valori_pt 1

“I valori ci offrono una visione molto completa di noi stessi. Nel momento in cui conosci i tuoi valori inizi a dare un senso a tutte quelle decisioni ed esperienze a cui prima non riuscivi a dare una ragione.
I valori rispondono al perché, l’obiettivo nascosto dopo le tue decisioni. E dico nascosto perché la maggior parte delle volte prendiamo decisioni senza esserne consapevoli o senza fermarci a riflettere veramente su ciò che vogliamo raggiungere.”
Così inizia l’articolo del mio amico Carlos Gil, ingegnere specializzato nell’accompagnare giovani start-up a creare il loro modello di business a partire dai valori.

L’ambiente attuale è così mutevole, dice Carlos nel suo articolo, e ci sono così tante opportunità di fare le cose in un modo o nell’altro, che per conoscere la risposta è essenziale porci la domanda: Perché voglio avere un business?
Ogni persona ha le proprie ragioni per creare una attività; può essere per innovare, ottenere libertà, guadagnare denaro o qualsiasi altra ragione. Qualsiasi ragioni siano, alla fine lo scopo che ti muove a intraprendere sarà definito dai valori che hai; famiglia, libertà, amici, innovazione, rispetto per l’ambiente, determinazione …
Dunque, la risposta alla domanda essenziale “perché voglio creare un business” mette in evidenza la ragione profonda che motiva a tua scelta di avere un’attività.
Dipende completamente dalla tua personalità.

L’imprenditorialità è qualcosa di molto intimo, dice Carlos. In effetti, per esperienza personale, so che quando decidi di creare un progetto imprenditoriale metti in conto il fatto che per un tot di tempo almeno, dovrai mettere corpo e anima al servizio della tua idea di business.
Ma ancora più interessante è vedere che questo “perché” nasce sempre da un sogno, dalla voglia di risolvere un problema che l’imprenditore ha vissuto sulla sua pelle o molto da vicino. Di questo ne ho conferma costante ogni volta che accompagno in un processo di coaching persone che hanno già o vogliono creare una attività imprenditoriale.

Senza conoscere i tuoi valori, corri il rischio di metterti in un processo faticoso, costoso e rischioso in cui, se riesci a sopravvivere, magari ti trovi con un business la cui anima non ha nulla a che fare con te…
Dunque la domanda è: vorresti creare una azienda in cui tu stesso non vorresti lavorare?

 

I valori del tuo modello di business

Oltre ai tuoi valori, il tuo modello di business è la somma di atri fattori:
– I valori dei tuoi clienti
– I valori dei tuoi prodotti
– I valori aziendali

La rappresentazione di come si intersecano e si influenzano questi fattori si può fare in diversi modi. A me personalmente piace molto il Business Model Canvas, con i suoi nove blocchi che dettagliano la parte della relazione con il cliente, il back office che descrive l’anima interna dell’azienda, la proposta di valore incarnata nel prodotto e il flusso di entrate e uscite che apporta la linfa vitale all’attività.
Vediamo uno a uno questi fattori in gioco.

 

I valori dell’imprenditore

Sono la parte di te che metti al servizio degli altri e a partire dalla quale costruisci il tuo modello di business. Sono dunque la base della tua attività, l’essenza del tuo business.
Determinano il tuo modo di lavorare e di plasmare la tua idea. È importante che li hai sempre presenti perché questo ti aiuterà a concentrarti su ciò che è importante, a priorizzare e a scegliere. Solo prestando attenzione ai tuoi valori ti sentirai a tuo agio anche nei momenti di difficoltà.

E se vorrai scegliere con quali partner collaborare, saranno i valori a guidarti nella selezione. Carlos Gil ribadisce che collaborare con persone che ti completano farà una grande differenza e ti consentirà di andare molto oltre. Per esempio, se sei una persona principalmente orientata ai risultati (con maggioranza di valori nell’asse pragmatico economica), allearti con qualcuno orientato verso le persone (più forte nell’asse etico sociale) ti aiuterà a non perdere di vista le esigenze dei clienti, che rappresentano quella parte delle attività del tuo progetto centrate a risolvere un problema particolare. O al contrario, se fossi tu così appassionato con il tuo progetto che daresti gratis i tuoi servizi, è bene avere qualcuno al fianco che si occupa di bilanciare l’economia aziendale.

Come abbiamo ribadito tante volte nei nostri articoli, nei nostri video e nelle nostre formazioni, non esiste un modello di valore migliore di un altro. L’importante è l’equilibrio, la configurazione dei diversi modelli di valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *